APPROCCIO

Le nostre attività sono progettate e realizzate insieme a persone di organizzazioni internazionali, associazioni, enti pubblici e privati, università, scuole, cooperative, formatori, partecipanti e cittadini. L’approccio partecipativo caratterizza la costruzione delle proposte formative e delle attività di ricerca.

Le seguenti ipotesi sono alla base del nostro lavoro:

Partenariati per promuovere la cooperazione tra territori
Concepiamo la solidarietà internazionale come cooperazione del territorio che, superando la logica dell’aiuto e dell’emergenza, promuove partenariati tra pubblico, società civile e settore privato ed allaccia relazioni con territori partner
Costruzione di comunità competenti
Formiamo per far crescere competenze a livello comunitario in Trentino e nelle comunità partner; ci impegniamo per rafforzare il senso di responsabilità verso il bene comune e la partecipazione dei cittadini
Solidarietà internazionale interesse di tutti
Riteniamo che la formazione alla solidarietà internazionale non vada rivolta solo agli esperti del settore ma a tutti, in particolare ai giovani
Conoscenza dei contesti internazionali come condizione per operare
Riteniamo che gli attori per essere efficaci debbano conoscere il contesto locale ma anche le dinamiche che caratterizzano l’agire dei governi e degli attori internazionali
Organizzazione e competenze per essere più efficaci
Impegnarsi nella solidarietà internazionale richiede la messa in campo di nuove competenze da parte di volontari e professionisti; contribuiamo a sviluppare negli operatori maggiore consapevolezza e professionalità
Creazione di ponti tra teoria e pratica
Svolgiamo attività di studio, analisi e valutazione di politiche, programmi e progetti di solidarietà internazionale con un ottica di apprendimento dall’esperienza