NETWORK

Il Centro aderisce a reti qualificate a livello locale, nazionale e internazionale. Questo movimento di apertura e disponibilità al confronto permette di avere a disposizione un canale di diffusione e visibilità per i saperi e le pratiche riguardanti la solidarietà internazionale elaborati e sperimentati in Trentino. Allo stesso tempo l’azione di networking permette di rimanere aggiornati rispetto ai trend globali e consente al Centro di assolvere al suo compito di messa in circolo a livello locale di nuovi contenuti, saperi ed esperienze.

A livello locale il Centro:

A livello locale il Centro:
  • fornisce servizi formativi ed è a disposizione delle oltre 270 associazioni di solidarietà internazionale presenti sul territorio provinciale
  • è promotore della “Carta di Trento per una migliore cooperazione internazionale”, frutto di un percorso partecipato da attori di cooperazione internazionale istituzionali e non governativi all’interno delle iniziative della World Social Agenda
  • collabora con Enti Locali interessati a sviluppare percorsi formativi e a sensibilizzare la propria cittadinanza su temi afferenti alla solidarietà internazionale
A livello nazionale il Centro:
  • aderisce in qualità di socio a CONCORD Italia, piattaforma italiana di CONCORD Europe, che ha l’obiettivo di stimolare e influenzare il dibattito politico sulla cooperazione internazionale a livello nazionale ed europeo attraverso azioni di advocacy e lobbying
  • collabora con il Coordinamento Universitario per la Cooperazione allo Sviluppo (CUCS) attraverso la sinergia con l’Università degli Studi di Trento, socio fondatore sia del CFSI sia del CUCS
A livello internazionale il Centro:
  • aderisce attraverso la piattaforma italiana a CONCORD Europe, la confederazione europea che rappresenta oltre 1600 ONG e associazioni della società civile che si occupano di cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario
  • partecipa ai lavori del Comitato delle Regioni, organo consultivo dell’UE che rappresenta gli enti locali e regionali d’Europa. In particolare il CFSI prende regolarmente parte all’appuntamento biennale dell’”Assise sulla cooperazione decentrata” presentando ricerche e approfondimenti elaborati a partire dal caso della cooperazione decentrata trentina.
  • è uno dei due partner italiani del progetto DEAR “Global Schools”, il cui capofila è la Provincia autonoma di Trento. Il progetto, che intende integrare l’Educazione alla Cittadinanza Mondiale nei curricoli del primo ciclo di istruzione, coinvolge una rete di dieci paesi (Austria, Bulgaria, Irlanda, Italia, Lettonia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Repubblica Ceca) e diciassette soggetti tra enti locali europei e organizzazioni della società civile. Di seguito l’elenco dei partner: Provincia autonoma di Trento, Comunità Volontari per il Mondo (CVM), Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale, Regione Marche, Trócaire, St. Patrick’s College, Südwind Agentur, Land Tirol, Instituto Politécnico de Viana do Castelo, Municipality of Rezekne/Rezeknes Novads, Cumbria Development Education Centre (CDEC), Le Partenariat, Ville de Dunkerque, Expert Support Association (ESA), Serdica District/Sofia Municipality, People in Need (PIN), Diputación provincial de Zaragoza