Seduti intorno alla lavagna

Lingua:
Italiano
Sottotitolo:
Mostra sul diritto all’istruzione. Proposta per alunni e alunne e per i loro insegnanti, a cura dell’Associazione “A scuola di Solidarietà”
Area:
PARTECIPARE come cittadinanza attiva
Tipologia
Esposizione La Mostra “Seduti intorno alla lavagna” – Alla sua quarta Edizione, si propone di contribuire al dibattito sulla realtà della scuola e sulla qualità dell’Istruzione nel Mondo. Viviamo in un mondo globalizzato ed interconnesso, percorso non solo da flussi migratori inarrestabili, ma da opportunità formative e informative mai presentatesi in passato. L’abbondanza di informazioni disponibili necessita il possesso di strumenti non solo per interpretarle ma per trarne il massimo vantaggio, un vantaggio che non può essere se non condiviso, diffuso e sostenibile. Da una moltitudine di direzioni diverse, provenienti da ogni parte del mondo, sguardi carichi di aspettative progettano il futuro, cercando risposte. Incrociare questi sguardi nell’intento di capire, di capirsi e responsabilmente convivere, sembra un compito da cui le società di oggi non possono prescindere e a cui devono prepararsi. E dove sviluppare tutto ciò, se non a scuola?
Descrizione Costo
Allo scadere degli Obiettivi del Millennio 2000-2015 – tra cui l’istruzione primaria universale (obiettivo 2) - e alla soglia dei nuovi obiettivi delle Nazioni Unite (SDGs 2015/30 - obiettivo 4) ci siamo chiesti: a che punto siamo? Quali scelte si dovranno operare per promuovere il Diritto di tutti i bambini ad una istruzione di qualità, paritaria ed inclusiva? In un mondo globalizzato come il nostro, come possono i bambini di una parte di Mondo ignorare le condizioni dei loro coetanei nel resto del Pianeta? Quale futuro all’insegna della pacifica convivenza tra popoli diversi, è possibile augurarsi senza curare l’incontro tra persone, senza offrire a tutti l’accesso ai Diritti fondamentali? Crediamo che alla scuola, artefice del domani, spetti un compito irrinunciabile in questa direzione. La Mostra si propone di incoraggiare l’impegno della scuola verso questo traguardo.

La partecipazione è libera e gratuita
Modalità d'iscrizione
La mostra è aperta al pubblico e alle scuole presso il Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale, Vicolo San Marco 1, Trento con orario 8.30 - 17.30
Obiettivi
Cosa offre la Mostra:
Sedie, sgabelli e tappeti: simboli universali di accoglienza, ascolto e cura dell’ospite, rappresentano l’invito a prendersi cura dell’infanzia nel rispetto della sua identità e provenienza. Originari da una ventina di Paesi diversi, ci parlano dell’ambiente e delle sue risorse, nonché della creatività e abilità delle singole culture.
Sagome: rappresentano bambini e ragazzi di esperienze e Paesi diversi. Hanno in comune il mancato accesso all’Istruzione e raccontano qui le loro storie.
Fotografie: illustrano la situazione in cui versano le scuole in molti Paesi del Mondo.
Libri di testo: illustrano la varietà di questo strumento e le contaminazione tra culture diverse
Cartelloni informativi: presentano dati statistici sulla scuola in Italia e nel mondo
Metodologia
PER OSPITARE LA MOSTRA NELLA PROPRIA SCUOLA CONTATTARE L'INSEGNANTE GIOVANNA LUISA RAMA: ramgia1@dnet.it
Descrizione evento
A cura dell’Associazione “A scuola di Solidarietà”
L’Associazione “A scuola di Solidarietà” é una Associazione di volontariato che, dal 1993, promuove il Diritto allo Studio collaborando con la scuola Solidariedade del quartiere di Mavalane, a Maputo (Mozambico). Parte fondamentale di questa collaborazione è l’offerta di borse di studio: esse garantiscono l’accesso agli studi superiori e universitari a studenti eccellenti provenienti da famiglie vulnerabili.
L’Associazione è membro del Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani e fa parte del CAM (Consorzio Associazioni con il Mozambico)
Gli oggetti in Mostra sono stati resi disponibili dalle seguenti Associazioni: Kariba, A Mundzuku ka Hina, Helambu Arcobaleno, Operazione Colomba, Ass. Educazione per la vita, Aiutiamoli a vivere, che si ringraziano per la collaborazione.
--
Info: Martina Camatta - martina.camatta@tcic.eu - Tel. 0461 093033
Data Scadenza Iscrizioni
Responsabile Corso
Zanon Paola