Internazionalizzare per lo sviluppo

Lingua:
Italiano
Sottotitolo:
Le nuove opportunità di partenariati all’interno della cooperazione internazionale
Area:
PROGETTARE strumenti e significati
Tipologia
Corso pensato per imprenditori e operatori della cooperazione internazionale allo sviluppo, studenti e cittadini interessati GRUPPO DI LAVORO Alberto Rizzerio, organizzazione e coordinamento Januaforum Sandra Endrizzi, progettazione e coordinamento del corso, CFSI Lorenza Piana, promozione e facilitazione dell’evento A.L.C.E.
Descrizione Costo
200,00 Euro per organizzazione
SEDE Ordine degli avvocati di Genova Piazza Portoria, 1 Genova
Modalità d'iscrizione
Il corso prevede un numero massimo di 20 partecipanti.
Il modulo di adesione, disponibile online all'indirizzo https://docs.google.com/a/tcic.eu/forms/d/e/1FAIpQLSfotckufixVzgUJ8ntcXLcq4tyz_9rDfJjGgi1KNtQSDmtl0g/viewform, dovrà essere inviato entro il 20 gennaio 2017. È previsto il rilascio di un attestato di partecipazione (frequenza minima di tre moduli).
CONTATTI Juanuaforum, Alberto Rizzerio, alberto.rizzerio@januaforum.net A.L.C.E., Lorenza Piana, lorenza.piana@alce-liguria.it CFSI, Sandra Endrizzi, sandra.endrizzi@tcic.eu
Obiettivi
PROGRAMMA
Giovedì 26 gennaio 2017, ore 14.00-18.00 Le nuove opportunità per le imprese nella cooperazione italiana allo sviluppo
Venerdì 27 gennaio 2017, ore 14.00-18.00 Costruire alleanze utili Il profit nella cooperazione internazionale per lo sviluppo tra opportunità di mercato e sostenibilità
Metodologia
Giovedì 9 febbraio 2017, ore 14.00-18.00 La programmazione tra tempi e risorse Come programmare a medio e lungo termine
Venerdì 10 febbraio 2017, ore 14.00 - 18.00 Social Innovation tra imprese e no-profit
Descrizione evento
Il recente aggiornamento delle politiche di cooperazione internazionale prevede obiettivi di crescita inclusiva e sostenibile e pone l’accento sul ruolo del settore privato come attore di sviluppo. Alle politiche di indirizzo internazionali delle Nazioni Unite e della Commissione Europea si affianca la legislazione italiana con la L. 125/14 “Disciplina generale sulla coo- perazione internazionale per lo sviluppo”. La possibilità di essere attori di cooperazione internazionale incontra il bisogno delle impre- se di internazionalizzarsi. Sempre più spesso le imprese stesse mostrano interesse per un coinvolgimento attivo, consapevole e responsabile verso i fornitori o all’interno del proprio network fino ai clienti finali. Le imprese e le ONG possono lavorare insieme sul terreno dello sviluppo economico creando partenariati di valore.
Data Scadenza Iscrizioni
Responsabile Corso
Zanatta Sara