Migrante a chi?

Lingua:
Italiano
Sottotitolo:
Fenomeni migratori tra continuità e discontinuità
Area:
INCONTRARE l'Altro e l'Altrove
Tipologia
Corso Il programma è disponibile sul volantino (download dai CONTENUTI) Sede: CFSI, Vicolo San Marco, 1 Trento, 27 gennaio - 2 marzo 2017 Info: Elisa Rapetti - elisa.rapetti@tcic.eu - Tel. 0461 093022
Descrizione Costo
Il corso prevede una quota di iscrizione individuale di Euro 20,00 da versare contestualmente all’invio dell’adesione. Copia della ricevuta di pagamento dovrà essere inviata a elisa.rapetti@ tcic.eu, solo dopo aver ricevuto conferma della partecipazione. Per gli studenti e le studentesse dell’Honours Programme TALETE il percorso è gratuito.
Modalità d'iscrizione
Il corso sarà attivato con un minimo di 10 e un massimo di 30 partecipanti. Il modulo di adesione è disponibile online all’indirizzo http://tinyurl.com/jnjdhbh.
In caso di selezione verrà data precedenza agli studenti e alle studentesse dell’Honours Programme TALETE e all’ordine di arrivo delle domande. Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento dei posti disponibili e comunque non oltre il 25 gennaio 2017. Su richiesta sarà possibile ricevere un attestato di partecipazione (frequenza minima dell’80% delle 15 ore a programma). Per gli studenti e le studentesse di TALETE è prevista un’attività di studio individuale e una prova finale.
Obiettivi
• Comprendere le cause e le dinamiche dei fenomeni migratori
• Leggere criticamente le informazioni relative ai flussi migratori e per conoscere le condizioni di viaggio e di arrivo vissute dai/dalle migranti
• Comprendere i principali elementi delle politiche migratorie e le loro conseguenze
Metodologia
Gli incontri prevedono una prima parte di relazione frontale e una seconda parte di dibattito con i/le partecipanti. Per analizzare i concetti e promuovere il dibattito verranno, inoltre, usati testi, foto e video per mettere in evidenza gli errori che circolano nei mezzi di comunicazione e affrontare la tematica usando linguaggi differenti.
Descrizione evento
I fenomeni migratori sono presenti in tutte le società, i territori e le epoche, ma assumono tratti specifici a seconda delle particolari condizioni politiche, culturali o economiche. Se questo è vero, l’emergenza migrazione che sta attraversando l’Europa, può essere letta attraverso il concetto di mobilità spaziale e sociale che riguarda tutte le società del Nord come del Sud del mondo. Considerare le diverse direzioni e caratteristiche degli spostamenti delle persone permette di leggere in modo più informato e complesso l’interazione tra i contesti locali e le dinamiche globali e le strutture di potere sottostanti.
Data Scadenza Iscrizioni
Responsabile Corso
BERTOLINI FLAVIO